Sei qui: Home

Pallacanestro Chieti

Derby a Chieti: vietata la vendita ai tifosi ospiti

28/09/2014

La Proger non potrà vendere tagliandi ai residenti in provincia di Teramo e più di un biglietto a testa. Il biglietto è incedibile.

La Proger Chieti è spiacente di comunicare di aver ricevuto dal Prefetto di Chieti un’ordinanza che limiterà la vendita dei biglietti per il derby di domenica 5 ottobre al PalaTricalle contro la Industriale Sud Roseto.

Nell’Ordinanza Prefettizia è stabilito che: la Società teatina non potrà vendere tagliandi ai residenti nella Provincia di Teramo (all’interno della quale si trova la città di Roseto degli Abruzzi), che la loro vendita dovrà avvenire esclusivamente nelle rivendite individuate dalla Proger Chieti e che la vendita sarà limitata ad un solo tagliando a persona, previa l’esibizione di un documento di riconoscimento in corso di validità che attesti che l’acquirente non risiede nel comprensorio provinciale teramano. Nel Verbale notificato dalla D.I.G.O.S. della Questura di Chieti alla Pallacanestro Teate, inoltre, è sancito che la Società ospitante dovrà implementare il proprio personale addetto ai servizi di biglietteria per controllare meglio vendita ed accessi al PalaTricalle. Infine, ma non meno importante, viene disposto che ciascun biglietto acquistato sia incedibile a terzi.

Le motivazioni dei drastici provvedimenti contenuti nel decreto Prefettizio vanno ricondotte agli sconvenienti e spiacevoli episodi verificatisi alla fine del derby giocato nel marzo scorso a Chieti (nella foto una fase di gioco in un palas gremito). Quanto era accaduto all’interno del palasport  di via dei Peligni ha indotto la Questura di Chieti a classificare il match come “connotato da alti profili di rischio” ed informare il Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive presso il Ministero dell’Interno, il quale ha poi prospettato al Prefetto chietino di adottare il provvedimento che oggi la Proger Chieti deve, suo malgrado, notificare.

Peccato davvero, perché i gesti incivili e pericolosi di un gruppo di scalmanati che non c’entrano nulla con un palasport, uno stadio ed uno spettacolo sportivo in genere, hanno finito per rovinare la festa a migliaia di abruzzesi civili e sportivi che aspettano questo evento da mesi.

 

La Proger batte anche Jesi ed ora aspetta Roseto

Proger Chieti - Aurora Jesi 65-55 (26-24, 13-12, 18-16, 18-13)

Proger: Cardillo 9, Palermo 3, Di Emidio 6, Paesano 6, Ancellotti 4, Sollazzo 18, Monaldi 10, Saffold 16. All. Galli.

Aurora: Maggioli 17, Benvenuti 6, Borsato, Marsili 2, Procacci 6, Elliot 15, Lucarelli, Picarelli 6, Miller 12. All. Lasi.

Tiri liberi: Proger 7/13, Aurora 13/17.

La Proger chiude il suo precampionato con una vittoria di prestigio contro Jesi che, seppur in formazione rimaneggiata, è pur sempre una squadra di rango superiore. Un successo senza punti guadagnati in classifica, ma che conforta in vista del debutto in Campionato di domenica 5 ottobre (h. 18:00), quando il derby contro Roseto al PalaTricalle aprirà la stagione ufficiale. Solita lieta conferma arriva dalla prestazione di qualità e quantità di Jeremy Saffold, autore di 16 punti, mentre il connazionale (che in settimana ha ricevuto anche la carta d'identità italiana) Adam Sollazzo ha dato ampi cenni di crescita, nonostante il ritardo nella preparazione. Alla fine per la guardia della Florida la palma di top scorer con 18 a referto ed un secondo tempo sugli scudi. Bene anche Cardillo che ha iniettato nelle vene della Proger la solita siringa di adrenalina, mentre Ancellotti, opposto ad un "mostro sacro" dei tabelloni come Maggioli, non è riuscito a formire l'usuale contributo in attacco, ma ha stretto i denti lottando molto e sa rificandosi per gli altri. Ormai in confidenza piena con i compagni il regista Monaldi, al quale Galli può ciecamente affidare "le chiavi del pullman" biancorosso, ricevendo anche salutari accelerate con il suo mortiferomtiro da fuori. Minuti importanti anche per Di Emidio, Passano, Di Giacomo e Palermo.

Per chi non avesse ancora sottoscritto l'abbonamento 2014/15, si ricorda che c'è tempo fino a sabato 4 all'apertura della mostra "Spicchi di Passione - 70 anni di basket a Chieti", prevista per le 18:00 alla Bottega dell'arte di c.so Marrucino. In settimana, invece, saranno aperti i quattro punti vendita attivi già dall'8 settembre: Edicola della Trinità e Caffè Vittoria a Chieti, Libreria Mondadori e Gost Cafè a Chieti Scalo. Costi delle tessere valevoli per 14 gare interne: € 200 Parterre, € 100 (ridotto under 18 ed over 65 € 70) Tribune arancio e bianca, € 80 (ridotto under 18 ed over 65 € 50) Curve gialla e verde.

 

Count-down per la mostra “Spicchi di Passione”

25/09/2014

Tanto il materiale pervenuto per l'esposizione sui 70 anni di basket teatino del 4-5-6 ottobre in corso Marrucino. C’è tempo fino a sabato. Di Cosmo: “Mi sono emozionato vedendo i ricordi in bianco e nero”.

Fervono i preparativi per la mostra “Spicchi di Passione – 70 anni di basket a Chieti” che si terrà sabato 4 a lunedì 6 ottobre presso la Bottega dell’Arte della Camera di Commercio di Chieti in corso Marrucino. Il materiale per l’esposizione, organizzata dalla Proger Chieti sotto la direzione dell’architetto Massimiliano Monetti, è arrivato in considerevole quantità e l’esposizione si preannuncia ricchissima. Un emozionante salto nel passato per chi c’era ed un sorprendente viaggio in un epoca sconosciuta per i più giovani, che regalerà  romantiche sensazioni a tutti, a prescindere dall’anagrafe. Quasi tutte le Società, del presente ma anche del passato, hanno fatto pervenire il proprio materiale fotografico accaparrandosi uno spazio all’interno della Bottega dell’Arte. C’a ancora tempo per inviare materiale: la dead line è fissata per sabato 27 alle ore 12:00 mandando una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Possono mandare foto e/o cimeli vari (maglie, bandiere, biglietti, ecc) anche singoli appassionati.

“Ringrazio tutti coloro i quali stanno inviandoci il loro prezioso contributo – commenta il presidente Gianni Di Cosmo –, dandoci anche un singolo oggetto o foto. L’altra sera guardando parte del materiale pervenutoci insieme ai miei collaboratori, mi sono emozionato rivivendo pezzi del passato ormai caduti nell’oblio della memoria. Credo che la stessa sensazione invaderà i cuori di tutti coloro che, come me, hanno condiviso gli anni ‘in bianco e nero’ del basket teatino, meravigliando invece i ragazzi che non erano ancora nati”.

 

Buon test contro Recanati: vinti 3 parziali su 4

 

Contro la pari categoria di Recanati, si è svolto stasera al PalaSantaFilomena di Chieti Scalo (il PalaTricalle era occupato da un torneo di pallavolo) un altro utile test per coach Massimo Galli in vista dell'inizio del Campionato. La Proger ha vinto tre dei quattro parziali con un computo dei punti finale che sarebbe stato di 82-68 in proprio favore. Primi convinti applausi per Adam Sollazzo, che nella prima apparizione contro l'Amatori Pescara, con ancora jet-leg da smaltire e appena un paio di allenamenti sulle gambe, non aveva brillato. Solita prova convincente per Jeremy Saffold, il quale è risultato essere il top scorere del match con 25 mandati a referto ed alcuni canestri di ottima fattura. Buone le prove anche di Ancellotti, che si è fatto valere sotto le plance, e Monaldi, sempre più in confidenza coi compagni dalla cabina di regia. Autentico trascinatore, ormai perfettamente calato nel ruolo del capitano, Marco Cardillo, che più di una volta si è gettato a terra per tentare di recuperare palloni. Già in campo, ed anche in modo continuativo e redditizio, Matteo Palermo che, anche se con l'ausilio di una guanto protettivo, ha recuperato in tempo da record alla distorsione subita contro Rieti. Ma in definitiva un'ottima prova corale del gioco che Massimo Galli va predicando dal suo arrivo a Chieti e che costituisce la filosofia di fondo del modo di intendere la pallacanestro: difesa, corsa e tanto cuore. A quanto pare, siamo sulla strada buona.
PROGER CHIETI - USB RECANATI 1°q. 26-20, 2°q. 16-23, 3°q. 15-9, 4°q. 25-16. Tot: 82-68.
PROGER: Cinalli, Cardillo 6, Palermo 5, Di Emidio 1, Marchetti, Paesano 1, De Angelis 5, Ancellotti 13, Sollazzo 18, Di Giacomo, Monaldi 8, Saffold 25.
USBR: Zanelli 6, Pierini 5, Gurini, Lawers 3, Terenzi 2, Galmarini 2, Eliantonio 4, Sykes 22, Mosley 22, Guye 2.

20/09/2014

Il punteggio cumulativo sarebbe stato di 82-68. Primi applausi per Sollazzo, Saffold sempre più protagonista. Quella di Galli è una Proger tutta difesa e cuore che piace.

Contro la pari categoria di Recanati, si è svolto stasera al PalaSantaFilomena di Chieti Scalo (il PalaTricalle era occupato da un torneo di pallavolo) un altro utile test per coach Massimo Galli in vista dell'inizio del Campionato. La Proger ha vinto tre dei quattro parziali, con un computo dei punti finale che sarebbe stato di 82-68 in proprio favore. Primi convinti applausi per Adam Sollazzo, che nell'apparizione contro l'Amatori Pescara, con ancora jet-lag da smaltire e appena un paio di allenamenti sulle gambe, non aveva brillato. Solita prova convincente per Jeremy Saffold, il quale è risultato essere il top scorere del match con 25 mandati a referto ed ha segnato alcuni canestri di ottima fattura. Buone le prove anche di Ancellotti, che si è fatto valere sotto le plance, e Monaldi, sempre più in confidenza coi compagni dalla cabina di regia. Autentico trascinatore, ormai perfettamente calato nel ruolo del capitano, Marco Cardillo, che più di una volta si è gettato a terra per tentare di recuperare palloni. Già in campo, ed anche in modo continuativo e redditizio, Matteo Palermo che, anche se con l'ausilio di una guanto protettivo, ha recuperato in tempo da record alla distorsione subita contro Rieti. Ma in definitiva un'ottima prova corale del gioco che Massimo Galli va predicando dal suo arrivo a Chieti e che costituisce la filosofia di fondo del modo di intendere la pallacanestro: difesa, corsa e tanto cuore. A quanto pare, siamo sulla strada buona.

PROGER CHIETI - USB RECANATI 1°q. 26-20, 2°q. 16-23, 3°q. 15-9, 4°q. 25-16. Tot: 82-68.

PROGER: Cinalli, Cardillo 6, Palermo 5, Di Emidio 1, Marchetti, Paesano 1, De Angelis 5, Ancellotti 13, Sollazzo 18, Di Giacomo, Monaldi 8, Saffold 25.

USBR: Zanelli 6, Pierini 5, Gurini, Lawers 3, Terenzi 2, Galmarini 2, Eliantonio 4, Sykes 22, Mosley 22, Guye 2.

 

   

Pagina 1 di 270

Sponsor

Social Networks

Risultati

Serie A2 Silver

Amichevoli

20/09/2014
Proger Chieti-Recanati (26-20, 16-23, 15-9, 25-16)
24/09/2014
Proger Chieti-Venafro (22-8, 19-15, 25-17, 26-16)
27/09/2014
Proger Chieti-Jesi (26-24, 13-12, 18-16, 18-13)
---
---
---

 

Sponsor

  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor

Classifica

Serie A2 Silver

1) Proger Chieti 9) Latina
2) Matera 10) Roseto
3) Omegna 11) Treviso
4) Recanati 12) R.Calabria
5) Ferrara 13) Scafati
6) Ravenna 14) Imola
7) Legnano 15) Ferrara
8) Piacenza 16) Treviglio



Prossimo turno

Serie A2 Silver

1^giornata - 05/10/14 ore 18:00

Recanati-Latina
Ravenna-Tortona
Legnano-Imola
Omegna-Treviglio
Ferrara-Scafati
Piacenza-Matera
Treviso-R.Calabria
Chieti-Roseto