Sei qui: Home

Pallacanestro Chieti

I 60 anni del presidente Di Cosmo!

31/03/2015

Gli auguri della squadra e dello staff

Oggi, 31 marzo 2015, il presidente Gianni Di Cosmo finisce i suoi primi 60 anni. A lui vanno gli auguri di squadra, staff e tutto l'ambiente cestistico teatino. "Buon Compleanno Pres!"

 

PROGER-FERRARA 77-82

29/03/2015

Tabellino e commento

Proger Chieti – Mobyt Ferrara 77-82 (22-21, 17-15, 22-25, 16-21)
Proger Chieti: Hamilton 19 (2/3, 4/7), Cardillo 0 (0/1 da tre), Palermo 0 (0/1 da tre), Paesano 4 (2/2), Ancellotti 21 (8/10, 0/3), Sergio 0 (0/2, 0/5), Monaldi 19 (2/5, 5/9), Sollazzo 14 (5/10, 0/2) N.E.: Cinalli, Di Giacomo. All.: Galli.

Mobyt Ferrara: Huff 22 (6/8, 3/5), Bottioni, Castelli 12 (1/2, 2/3), Amici 8 (1/2, 0/3), Ferri 8 (1/1, 2/5), Casadei 3 (1/2 da tre), Benfatto 12 (3/5), Pipitone 0 (0/1), Hasbrouck 17 (5/9, 2/4) N.E.: Ghirelli. All.: Martelossi.

Note - Tiri Liberi: Proger 12/16, Mobyt 18/26 – Rimbalzi: Proger 24 (7 off.), Mobyt 29 (4 off.) – Assist: Proger 9, (Sollazzo 4), Mobyt 13 (Hasbrouck 4). Spettatori: 1450.

Arbitri: Noce, Longobucco e Costa.

CHIETI - Al termine di una grande battaglia senza eslusione di colpi, la Proger deve cedere al cospetto della Mobyt Ferrara, squadra che dopo il cambio di allenatore ha il miglior record del campionato di A2 Silver. Con questa battuta d'arresto la formazione teatina dice addio ai sogni playoff, ma lo fa a testa alta, senza nulla da recriminarsi. Lo stupendo pubblico del PalaTricalle, anche oggi quasi 1500 unità nonostante la prima vera giornata tipicamente primaverile, è stato onorato dal grande cuore delle Furie scese in campo, tanto che alla fine i biancorsossi sono uscti tra gli applausi convinti. Suggellato dall'inizio alla fine il gemellaggio tra le tifoserie, che si sono scambiati cori ed applausi anche dopo la sirena finale. Ora ci sono altre tre gare di regular season da onorare al 100%, senza che nessuno si tiri indietro lesinando sudore concentrazione e professionalità, a partire dal match pre-pasquale di sabato sera (20:30) al PalaFacchetti di Treviglio, contro il quale c'è da riscattare lo scivolone dell'andata.

Una cosa su cui la Proger Chieti è sempre stabilmente nelle zone più alte della classifica, è la solidarietà. Anche oggi è stata messa in atto con successo un'iniziativa benefica. Prima e durante la gara al PalaTricalle sono state vendute le uova pasquali a favore dell'A.G.B.E. (Associazione Genitori Bambini Emopatici), che si prodiga per aiutare i bimbi che lottano contro i vari tipi di cancro presso il reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'ospedale Santo Spirito di Pescara, diretto dal prof. Di Bartolomeo, e le loro famiglie. Anche la Pallacanestro Teate ha contribuito direttamente, acquistando le uova da donare a giocatori e staff.

 

Presentazione Proger-Ferrara

27/03/2015

Hamilton e Palermo in forse. Galli: "Speriamo di recuperarli, loro sono la squadra migliore dopo l'arrivo di Martelossi ed hanno il top-scorer del torneo".

CHI: Proger Chieti – Mobyt Ferrara

QUANDO: domenica 29 marzo 2015, ore 18:00

DOVE: PalaTricalle – via dei Peligni, Chieti

PERCHE’: 27^ giornata Campionato nazionale Serie A2 Silver 2014/2015

ARBITRI: Sergio Noce di Latina, Andrea Longobucco di Ciampino (RM) e Alessandro Costa di Livorno. Ufficiali di campo: Gialloreto di Chieti (punti), Milillo di Chieti (24”) e D’Addario di Chieti (crono).

MASSIMO GALLI (coach) – “Per capire il valore della squadra che affronteremo, basta dire che Ferrara dopo il cambio di allenatore e l’arrivo di Martellossi ha il miglior record del campionato e può contare anche sul realizzatore più prolifico della A2 Silver, Hasbrouck, giocatore nettamente di categoria superiore. Inoltre, hanno confermato il nucleo più importante dei giocatori che lo scorso anno ha raggiunto la semifinale playoff e ben figurato alle finalsix di Coppa Italia contro formazioni do Gold, perdendo solo in semifinale di 3 contro Trento, che poi è salita in A1. Noi siamo reduci dalla bella vittoria di Imola ed abbiamo ancora una possibilità di accedere ai playoff che vogliamo giocarci. Certo, l’avversario è di quelli da temere e noi abbiamo avuto nuovamente una settimana difficile con due giocatori del calibro di Hamilton e Palermo che non si sono allenati e non sappiamo se potremo recuperare. In ogni caso siamo pronti, come sempre alla lotta sul campo, come abbiamo sempre fatto specie davanti al nostro pubblico che ci dà una grande energia”.

MARCO CARDILLO (ala): “Finalmente sto bene e, dopo oltre due mesi fuori, ho voglia di rivalsa. Voglio mettere la mia intensità ed energia al servizio dei compagni. Sono orgoglioso di essere il capitano di questa squadra che nei momenti di difficoltà ha dimostrato di avere carattere. Domenica al Pala Tricalle arriva Ferrara che è una squadra che punta legittimamente ai playoff perché ha un organico di grande valore. Per noi raggiungere i playoff non sarà facile e vogliamo fare un passo alla volta. Pensiamo prima a vincere contro Ferrara e, se possibile, farlo di almeno 5 punti, in modo da ribaltare la differenza canestri, poi guarderemo alla trasferta di Treviglio e così via. Noi daremo tutto, come sempre”.

NOTE

La gara vittoriosa all’overtime a Imola ha consegnato due seri grattacapi a coach Galli e lo staff medico. Hamilton nell’azione finale ha effettuato una virata che gli ha provocato una forte infiammazione tendinea al ginocchio che già gli dà noia da tempo. L’americano non si è allenato e le sue condizioni sono da valutare nelle prossime ore. Discorso analogo per il play Matteo Palermo. Il riminese dalla gara del PalaRuggi ha ereditato problemi alla schiena ed in settimana ha svolto solamente sedute fisioterapiche. Indisponibile anche il play under Marchetti, che sarà sostituito come 10° a referto dal compagno di under 19 Cinalli (ala, 1997). Prima della gara, all’ingresso del PalaTricalle l’Associazione Genitori Bambini Emopatici (che si occupa di assistenza a minori affetti da tumori e leucemie e alle loro famiglie) venderà delle uova di Pasqua che serviranno a finanziare i progetti della benemerita associazione.

MEDIA – Telecronaca differita martedì alle 21:00 su TeleMare (canale 113 del dgt terrestre per l’Abruzzo).

EX – nessuno.

STRISCE – Ferrara: S (-4), V (+8), S (-11). Chieti: V (+8); S (-7) V (+1).

ANDATA – Mobyt  Ferrara – Proger Chieti 79-75 (FE: Hasbrouck e Huff 21; CH: Palermo 18).

 

Domenica banchetto dell'AGBE al PalaTricalle

25/03/2015

E' l'Associazione di genitori di bimbi affetti dal cancro, conosciuta dalla Proger durante la visita al reparto di Oncoematologia di Pescara

Siamo un gruppo di genitori conosciutisi nel Reparto di Ematologia dell’Ospedale Santo Spirito di Pescara condividendo il dramma della malattia dei propri figli pur consci di trovarsi in un centro di eccellenza come pochi considerando gli oltre 40 anni di specialistica attività.
Nell’anno 2000 abbiamo ritenuto utile costituirci in Associazione al fine di seguire da vicino, e meglio, la vita dei nostri bimbi che, loro malgrado, frequentano la struttura ospedaliera (Reparto e Day Hospital Ematologico).
Abbiamo cercato e cerchiamo costantemente di supportare non solo il piccolo paziente, costretto ad affrontare una battaglia più grande di lui, ma l’intero nucleo familiare, che si ritrova catapultato in un tunnel, fatto di paura e dolore, disgregato dalle difficoltà materiali e psicologiche che la malattia comporta.
Ci siamo prefissi di voler contribuire al miglioramento della struttura ospedaliera, in modo costruttivo, ponendoci al fianco della stessa e degli operatori permettendoci, in tal modo, di poter dare suggerimenti ed avviare iniziative.
Dalla data della nostra costituzione siamo riusciti a realizzare molteplici progetti ed altri vengono continuamente valutati ed attuati… siamo fiduciosi nel continuare su questa strada… e soprattutto siamo molto decisi!
Come genitori cerchiamo di far vivere il momento "ospedaliero", quello delle terapie per intenderci, in modo indolore…far sì che l’attesa e la terapia siano un momento qualsiasi della giornata di vita dei nostri "piccoli pazienti".
Un grande aiuto è dato dalla "Scuola in Ospedale"; le insegnanti cercano di "riempire" al meglio l’attesa dei bambini (di qualsiasi età) ...
Ma il nostro interessamento va oltre; la quotidianità della vita, il reinserimento nella scuola, nei giochi con i compagni, le gite, gli spettacoli… far sì che per loro nulla o quasi sia cambiato ... è un loro diritto ... ed è un nostro dovere!
I Sogni che, nel tempo, siamo riusciti a realizzare sono:
1. maggio 2003 inaugurato il Reparto di Oncoematologia Pediatrica - una struttura pensata e realizzata a misura di bambino;


2. giugno 2008 attivato il servizio di trasporto giornaliero gratuito "casa-ospedale-casa". Un'attività messa in campo per facilitare l'accesso alle cure mediche permettendo ad uno dei genitori di tornar al lavoro e non perderlo.


3. giugno 2009 inaugurata Casa Alloggio "Trenta Ore" una struttura per ospitare gratuitamente le famiglie. Oltre alla risoluzione della problematica logistica permette di tener unito il nucleo familiare nel delicato periodo di cura;


4. da luglio 2010 gestiamo un ostello a Farindola (PE) con capacità di oltre 20 posti letto e permette, alle famiglie socie, di ricompattare il nucleo familiare leso dalla malattia.

5. aprile 2014 inauguriamo la nuova sede del Day Hospital di Oncoematologia Pediatrica a Pescara. Nuovi spazi (oltre 250 mq) dedicati e pensati ai nostri figli con il solo intento di migliorare la Qualità della Vita.

A questi "sogni" si affiancano le diuturne attività di volontariato e sostegno e le molteplici giornate dedicate al divertimento, lontano dalla difficile quotidianità in ospedale. Si tratta di attività ricreative indispensabili perché in grado di regalare gioia e serenità per affrontare le cure con lo spirito giusto.
Nel corso degli anni l’Agbe è riuscita a raggiungere importanti traguardi grazie al supporto offerto da aziende e singoli donatori che hanno abbracciato la nostra mission e condiviso i nostri valori.
Per garantire la continuità dei nostri servizi abbiamo bisogno anche di te!
Un tuo gesto può migliorare il destino di un piccolo paziente e aiutare concretamente la sua famiglia. Puoi lasciare un segno nel tuo nome con una donazione sul:
c.c.p. 11800646
oppure sul
c.c. bancario UNICREDIT BANCA Pescara IT25W0200815416000401326836

Domenica 29, in occasione della gara interna della Proger con la Mobyt Ferrara, all'ingresso principale del PalaTricalle verrà allestito un banchetto a cura dell'Associazione Genitori di Bambini Emopatici, nel quale saranno vendute delle uova di Pasqua da 300 grammi ciascuno. Ogni uovo costerà € 10,00 ed il ricavato servirà a sostenere le necessità dei bimbi affetti da leucemie e tumori. Le uova al cioccolato belga o fondente sono buonissime, ma ancor più buono è lo scopo dell'iniziativa che la Proger ha subito sposato, dope aver conosciuto la bontà delle iniziative messe in atto negli anni da questa benemerita associazione di genitori che hanno avuti tutti un'esperienza diretta con figli affetti da queste terribili patologie.

L'AGBE è entrata in contatto con le Furie biancorosse nel Reparto di Ematologia dell’Ospedale Santo Spirito di Pescara, un centro di eccellenza come pochi considerando gli oltre 40 anni di specialistica attività, che il presidente Di Cosmo ed alcuni giocatori hanno visitato lo scorso mercoledì 18 marzo.

"Nell’anno 2000 abbiamo ritenuto utile costituirci in Associazione  - raccontano dall'AGBE - al fine di seguire da vicino, e meglio, la vita dei nostri bimbi che, loro malgrado, frequentano la struttura ospedaliera (Reparto e Day Hospital Ematologico). Abbiamo cercato e cerchiamo costantemente di supportare non solo il piccolo paziente, costretto ad affrontare una battaglia più grande di lui, ma l’intero nucleo familiare, che si ritrova catapultato in un tunnel, fatto di paura e dolore, disgregato dalle difficoltà materiali e psicologiche che la malattia comporta. Ci siamo prefissi di voler contribuire al miglioramento della struttura ospedaliera, in modo costruttivo, ponendoci al fianco della stessa e degli operatori permettendoci, in tal modo, di poter dare suggerimenti ed avviare iniziative. Dalla data della nostra costituzione siamo riusciti a realizzare molteplici progetti ed altri vengono continuamente valutati ed attuati… siamo fiduciosi nel continuare su questa strada… e soprattutto siamo molto decisi!".

"Come genitori - continuano dall'Associazione pescarese - cerchiamo di far vivere il momento "ospedaliero", quello delle terapie per intenderci, in modo indolore…far sì che l’attesa e la terapia siano un momento qualsiasi della giornata di vita dei nostri "piccoli pazienti". Un grande aiuto è dato dalla "Scuola in Ospedale"; le insegnanti cercano di "riempire" al meglio l’attesa dei bambini (di qualsiasi età) ... Ma il nostro interessamento va oltre; la quotidianità della vita, il reinserimento nella scuola, nei giochi con i compagni, le gite, gli spettacoli… far sì che per loro nulla o quasi sia cambiato ... è un loro diritto ... ed è un nostro dovere!

Nel tempo, l'AGBE ha realizzato i seguenti "sogni":

1. maggio 2003 inaugurato il Reparto di Oncoematologia Pediatrica - una struttura pensata e realizzata a misura di bambino;

2. giugno 2008 attivato il servizio di trasporto giornaliero gratuito "casa-ospedale-casa". Un'attività messa in campo per facilitare l'accesso alle cure mediche permettendo ad uno dei genitori di tornar al lavoro e non perderlo.

3. giugno 2009 inaugurata Casa Alloggio "Trenta Ore" una struttura per ospitare gratuitamente le famiglie. Oltre alla risoluzione della problematica logistica permette di tener unito il nucleo familiare nel delicato periodo di cura;

4. da luglio 2010 gestiamo un ostello a Farindola (PE) con capacità di oltre 20 posti letto e permette, alle famiglie socie, di ricompattare il nucleo familiare leso dalla malattia.

5. aprile 2014 inauguriamo la nuova sede del Day Hospital di Oncoematologia Pediatrica a Pescara. Nuovi spazi (oltre 250 mq) dedicati e pensati ai nostri figli con il solo intento di migliorare la Qualità della Vita.

A questi "sogni" si affiancano le diuturne attività di volontariato e sostegno e le molteplici giornate dedicate al divertimento, lontano dalla difficile quotidianità in ospedale. Si tratta di attività ricreative indispensabili perché in grado di regalare gioia e serenità per affrontare le cure con lo spirito giusto.

Nel corso degli anni l’Agbe è riuscita a raggiungere importanti traguardi grazie al supporto offerto da aziende e singoli donatori che hanno abbracciato la nostra mission e condiviso i nostri valori.

Per garantire la continuità a questi servizi l'Associazione ha bisogno anche di tutto il pubblico teatino!

Un gesto dei tifosi biancorossi può migliorare il destino di un piccolo paziente e aiutare concretamente la sua famiglia. Puoi lasciare un segno nel tuo nome con una donazione sul: c.c.p. 11800646, oppure sul c.c. bancario UNICREDIT BANCA Pescara IT25W0200815416000401326836.

   

Pagina 1 di 298

Sponsor

Social Networks

Risultati

Serie A2 Silver

27^ giornata - 28 e 29/03/2015

Tortona-Piacenza 85-81
Treviglio-Scafati 94-79
Treviso-Ravenna 79-54
Latina-Imola 84-92
Recanati-Legnano 74-56
Omegna-Roseto 90-93
Matera-R.Calabria 64-66
Proger Chieti-Ferrara 77-82

Sponsor

  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor

Classifica

Serie A2 Silver

1) Treviso 38 9) Omegna 28
2) Recanati 34 10) Scafati 26
3) Ferrara 34 11) Roseto 26
4) Treviglio 34 12) Imola 24
5) Ravenna 32 13) Legnano 22
6) R.Calabria 32
14) Latina 20
7) Tortona 30
15) Matera 14
8) Proger Chieti 28 16) Piacenza 12



Prossimo turno

Serie A2 Silver

28^giornata - 04/04/15

Recanati-Matera
Ravenna-Imola
Legnano-Tortona
Latina-Roseto
Treviglio-Proger Chieti
ROmegna-Scafati
Piacenza-R.Calabria
Treviso-Ferrara