Sei qui: Home

Pallacanestro Chieti

Da Corato arriva anche De Angelis

21/07/14

Guardia/ala classe 1994 originario del Pontino. “A Chieti c’è il pubblico caldo che piace a me…”.

L’ex Basket Nord Barese Marco De Angelis ha sottoscritto un contratto di prestazione sportiva annuale con la Pallacanestro Teate. Prosegue dunque la costruzione di una squadra giovane, “affamata” di successo e vogliosa di emergere, con un altro giocatore che possa entrare in quota under. De Angelis è una guardia/ala di 198 centimetri, classe 1994, originario di Sezze in provincia di Latina, il quale ha fatto parte delle selezioni nazionali under 15, 18 e 20. Cresciuto nella GMS Latina, serbatoio giovanile importante, ha maturato quest’anno un’ottima esperienza in Silver alla BNB, con la quale ha chiuso la stagione con 27 presenze a 14 minuti di media, 1.8 punti e 1.3 rimbalzi. Potrà dare un sostanzioso contributo partendo dalla panchina. “Riteniamo di aver fatto una buona addizione con l’arrivo di Marco De Angelis – riferisce il d.s. Guido Brandimarte –, che è un giocatore giovane, classe ’94, molto versatile, in grado di dare minuti in diverse posizioni del campo. Lui, Monaldi ed il riconfermato Di Emidio, che tra l’altro sta bruciando le tappe della rieducazione a seguito dell’intervento alla spalla, saranno tre under che sicuramente daranno un gran contributo nel prossimo campionato. Ora la nostra campagna acquisti si dovrà concentrare sui ruoli dei lunghi, dove per il momento abbiamo il solo Ancellotti, e sulla scelta dell’altro straniero da inserire, che con ogni probabilità andrà a ricoprire il ruolo di guardia. Saranno scelte delicate da valutare attentamente per creare il giusto equilibrio tra i settori degli esterni, che già dà garanzie con i già citati Monaldi e Di Emidio e gli arrivi di Palermo, Saffold, De Angelis e dell’altro straniero che sceglieremo, con quello dei pivot”.

“Quella di Chieti – commenta De Angelis dopo la firma – è stata un’offerta che ho preso subito in seria considerazione. Poi il mio ormai ex allenatore di Corato, che stimo molto, mi ha consigliato questa piazza e questa Società. Inoltre, c’è da considerare che volevo fortemente rimanere in A2 Silver perché è un torneo di alto livello dove posso migliorare ancora molto. Infine, la spinta decisiva me l’ha data il fatto che a Chieti c’è un palasport molto caldo ed a me piace molto giocare ed avere energia da posti simili. Sono felice della scelta fatta, anche perché troverò un allenatore come Galli, di cui mi hanno parlato tutti molto bene dicendomi che è ottimo per far progredire i giovani come me”.

De Angelis ha scelto di vestire la maglia delle Furie n° 19.

 

Matteo Palermo, altro ottimo giovane per le Furie

18/07/14

Romagnolo con esperienza a Santarcangelo, Capo d’Orlando e Orzinuovi.

Matteo Palermo, guardia classe 1991 di 191 cm, è un nuovo giocatore della Pallacanestro Teate. La Società del presidente Di Cosmo ha sottoscritto col giocatore un accordo di prestazione sportiva su base biennale. Il giocatore è reduce da un’annata in Serie B con Orzinuovi, con la quale si è messo in luce ed ha disputato la finale per l’accesso alle Final Four contro Legnano. Palermo è uscito dal settore giovanile di Santarcangelo, con cui esordisce nel 2008 in D.N.C a soli 17 anni. Con gli Angels Santarcangelo compie la scalata fino alla D.N.A, vincendo la D.N.B nel 2010/11 con un score personale di 9.4 punti, 4 rimbalzi, 1.2 assistenze e 2.1 recuperi. Nell’annata seguente, in A dilettanti, resta in campo ben 22 minuti di media con 6.4 punti e 3.1 rimbalzi, rendimento che nella seconda parte del torneo è addirittura superiore rispetto alla prima con 9.8 punti in 27 minuti di media. Nel 2011/12 compie un salto di categoria approdando a Capo d’Orlando in Legadue, dove accumula un grande bagaglio di esperienza. Quest’anno a Orzinuovi ha chiuso con 23 presenze, 30.8 minuti di media, oltre a 10.6 punti, 5.2 rimbalzi.

“Ovviamente sono molto soddisfatto di questa firma con la Pallacanestro Teate – ha dichiarato il nuovo acquisto – perché in questa stagione avevo l’obiettivo di risalire di categoria. Chiaro che questo mi è da stimolo per guadagnarmi con grande impegno la fiducia della Società. Inoltre conosco bene coach Galli e so come lavora, quindi direi che le premesse per far bene ci sono tutte”.

Palermo vestirà la maglia delle Furie n° 12.

 

Arriva la prima firma dagli USA: Jeremy Saffold

16/07/14

Atletico e forte nell’1vs1, arriva da un’ottima annata nella A1 georgiana. “Per me una grossa chance: non vedo l’ora di arrivare”

Questa mattina presto, in piena notte negli Stati Uniti, è arrivato presso la sede del Theate Center il contratto di prestazione sportiva su base annuale controfirmato dell’atleta Jeremy Saffold, per il quale la Pallacanestro Teate spenderà il suo primo visto extracomunitario 2014/2015. Un giocatore giovane, che vanta esperienza professionistica in Europa e che ha grande voglia di mettersi in luce grazie ai suoi notevoli mezzi atletici, il buon tiro frontale e l’ottimo gioco uno contro uno. Per averlo la Società del presidente Di Cosmo ha anche superato la concorrenza di alcuni club della categoria superiore.

“Il nostro staff tecnico – racconta il d.g. Michele Paoletti – ha visionato diversi video di partite giocate da Saffold in Georgia. Tutti, coach Galli in testa, sono stati concordi nel sostenere che è un giocatore del tipo che andiamo cercando quest’anno: che abbia faccia tosta e voglia di ‘arrivare’. A quel punto la solita bravura del nostro direttore sportivo Brandimarte ha fatto il resto, chiudendo in tempi record una trattativa oltremodo complicata perché sul giocatore avevano messo gli occhi addosso, tra gli altri, almeno tre club di Gold. Siamo convinti che Saffold si integrerà al meglio coi compagni e farà divertire il popolo del PalaTricalle”.

Nato nello stato dell’Illinois il 3 settembre 1991, Saffold è un’ala/guardia di 198 cm per 88 kg che ha giocato il torneo universitario NCAA2 con la maglia dei Pakside Rangers della University of Wisconsin. Nell’anno da rookie (2009/10) ha già un buon rendimento con 29 gare giocate a 14.3 punti e 5.1 rimbalzi. La stagione seguente sulle 22 giocate ha viaggiato a 11.1 punti e 5.3 rimbalzi, mentre nell’annata da junior è andato a referto 26 volte con 13.5 punti e 3.8 rimbalzi. Da senior nel 2012/13 il suo rendimento è lievitato fino a 18.6 punti a sera, con 5.5 rimbalzi in 30.2 minuti in media. Il suo primo contratto “pro”, Jeremy lo ha firma per il Batumi, nel massimo campionato georgiano, con il quale è arrivato fino alle semifinali dopo il 7° posto in regular-season. L’esperienza è stata comunque molto positiva, dato che ha giocato 20 gare stando sul parquet per 34.5 minuti di media, segnando 17.3 punti, catturando 7.9 rimbalzi e distribuendo 1.8 assistenze.

“Non vedo l’ora di arrivare da voi – ha commentato Saffold al telefono dagli Stati Uniti – e sono molto grato al Club dell’opportunità che mi ha dato di venire a giocare in Italia in un torneo competitivo come la vostra serie A2. Posso solo assicurarvi che lavorerò duro tutto l’anno per guadagnarmi la fiducia del coach e dei compagni e farmi apprezzare dai nostri fans. Cercherò di ripagare la chance datami in tutti i modi.”

Saffold a Chieti vestirà la maglia delle Furie n° 34.

 

Dopo il play ecco il pivot: Andrea Ancellotti

12/07/2014

Il secondo tassello della nuova Teate Chieti che va a posto è il lungo di Correggio, quest’anno al BNB: “Ho scelto Chieti per il tipo di progetto che mi è stato esposto: serio ed ambizioso”.

Dopo il play Diego Monaldi, un altro giovane che ha fatto registrare grossi passi avanti nell’ultimo Campionato di A2 Silver viene messo a disposizione di coach Galli. La Pallacanestro Teate, infatti, ha stipulato un contratto di prestazione sportiva biennale (con opzioni di uscita al termine del primo) con Andrea Ancellotti, centro di 213 centimetri classe 1988 nativo di Correggio (RE).

La sua esperienza cestistica inizia nel prolifico vivaio della Pallacanestro Reggiana, dalla quale viene acquistato nel 2004. Nel 2009 stipula con la Società di Reggio Emilia il suo primo contratto “pro”, ma nel frattempo ha vinto anche, nel 2007, lo scudetto under 21.  Ancellotti fa la valigia nel 2009 per andare ad accumulare esperienza in B Dilettanti a Pozzuoli, mentre nel 2010 viene prestato a Patti, in Sicilia, per disputare il torneo di A Dilettanti, dove gioca 30 gare con 7.6 punti (61.5% da2), 6.5 rimbalzi ed anche 1.6 stoppate. Nel 2011 viene ceduto definitivamente dalla Reggiana al Santarcangelo Basket, sempre in DNA, dove in “soli” 24 minuti di impiego di media mette insieme ben 9 punti di media, con 6.7 rimbalzi e oltre 13 punti di valutazione a sera. Lo scorso anno ha giocato contro la Proger Chieti con la maglia del Basket Nord Barese Corato. A fine torneo il suo score parla di 7.8 punti (55.8% da2), 5.6 rimbalzi in poco più di 20 minuti di media gara.

“Andrea è un giocatore che seguo già da diversi anni – ci assicura coach Massimo Galli – e mi sembra che possa sposarsi alla perfezione in un progetto come quello che abbiamo intenzione di iniziare quest’anno a Chieti, che contempla gente che sia motivata e che abbia la giusta ambizione di ‘arrivare’. Mi auguro che con noi possa completare il processo di maturazione e che insieme ai suoi nuovi compagni possa dare soddisfazione al pubblico ed alla Società, mostrando sempre il massimo impegno e l’atteggiamento giusto in partita ed in allenamento”.

“Quando il mio Agente mi ha prospettato la chance di andare a Chieti – racconta il neo biancorosso –, ho fatto qualche telefonata e chiesto un po’ in giro. Mi è stato detto da più parti che sarà un anno zero e che c’è la volontà precisa di intraprendere un progetto sano, con molti giovani importanti con voglia di crescere. Per me è l’ideale far parte di un programma del genere perché voglio continuare a migliorare e trovare stimoli in posti del genere, con idee chiare ed importanti. Inoltre, tutti mi hanno detto che la Società è sana e seria, il che di questi tempi non è cosa comune. Quindi non ho avuto dubbi nel dare la mia piena disponibilità a mettermi a disposizione della Società e di coach Galli”.

Andrea Ancellotti ha scelto di vestire la maglia n°20.

   

Pagina 1 di 265

Sponsor

Social Networks

Risultati

LegA2 Adecco Silver

Quarti di finale Playoff

Gara-1
Mantova-Proger Chieti 92-72
Gara-2
Mantova-Proger Chieti 90-72
Gara-3
Proger Chieti-Mantova 52-81
Serie
Proger Chieti-Mantova 0-3
Qualificata Mantova

 

Sponsor

  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor
  • sponsor

Classifica

LegA2 Adecco Silver

1) Agrigento 44 9) Proger Chieti 28
2) Mantova 36 10) Roseto 28
3) Treviglio 36 11) Recanati 24
4) Omegna 34 12) R.Calabria 22
5) Ferrara 34 13) Nord Barese 20
6) Ravenna 32 14) Firenze 18
7) Casalpust. 32 15) Bari -2
8) Matera 30 Lucca estromessa
Promossa Playoff Retrocesse


Prossimo turno

LegA2 Adecco Silver

29^giornata - 13/04/14 ore 18:00

Recanati-Treviglio
Reggio Calabria-Mantova
Nord Barese-Ravenna
Agrigento-Matera
Bari-Ferrara
Roseto-Firenze
Casalpust.-Omegna
Riposa Proger Chieti